Cinevolante: la prima rassegna di film d’animazione a prezzi anticrisi

Porco Rosso, la Gabbianella e il Gatto, Wallace and Gromit, Momo alla conquista del tempo, Asterix e le 12 fatiche, Fantastic Mister Fox. Questi alcuni titoli di Cinevolante, la prima rassegna cinematografica a prezzi anticrisi che propone il meglio dei cartoni animati d’autore. Due le sale che, a partire dal prossimo 22 dicembre e per tutte le festività natalizie, ospitano i 21 titoli in programmazione: la Sala Esse, in via del Ghirlandaio 38, e il Teatro Nuovo Lippi, in via Fanfani 16. Il progetto “Cinevolante” nasce dalla collaborazione tra le associazioni Firenze Film e Bimbi e Natura, con il sostegno dei tassisti fiorentini di 4390 Cotafi, nell’idea comune che il cinema sia uno straordinario mezzo educativo, capace di coinvolgere fantasie, bisogni di identificazione, sogni, paure e curiosità dei bambini. Don Nicola, responsabile della Sala Esse e Maurizio Jaksetich, presidente del Circolo ricreativo Lippi, hanno accettato di buon grado di ospitare la rassegna, senza scopo di lucro, per lo spirito “natalizio” che l’iniziativa porta con sé: anziché portare i bambini nei centri commerciali, Cinevolante invita le famiglie a portarli al cinema, riscoprendo la voglia di stare insieme e condividere la magia dei film d’animazione.

Ai costi esorbitanti proposti dai multisala, Cinevolante risponde con prezzo di ingresso simbolico (3 euro), coinvolgendo gli spettatori nella calda atmosfera dei cinema rionali e parrocchiali. Prevista anche la possibilità di acquistare un abbonamento, al costo di 15 euro, che dà diritto a 7 ingressi.

La rassegna Cinevolante è presente contemporaneamente a Firenze Nord, al Teatro Nuovo Lippi in Via Fanfani 16, e a Firenze Sud, alla Sala Esse in Via del Ghirlandaio (con grande parcheggio gratuito parcheggio dietro Via Gioberti).

«Abbiamo scelto una serie di film fra i più belli delle varie produzioni internazionali, distribuiti in tutto il mondo, alcuni vincitori di Oscar, altri divenuti meravigliosi riferimenti nell’immaginario degli spettatori grandi e piccini, altri nati molto tempo fa, ma ancora più che perfetti», spiegano Manuela Critelli, presidente di Firenze Film e Cristina Conticelli direttrice artistica i Bimbi e Natura. «Abbiamo invece escluso dalla rassegna Walt Disney e Pixar anche se sono presenti sul mercato con grandi capolavori, per far vedere ai bambini ciò che non è troppo convenzionale».

«Il cinema di animazione d’autore – sottolinea Fabio Bianchini, disegnatore di cartoni animati e consulente alla scelta dei titoli di Cinevolante – è molto più interessante nel momento in cui si lega all’artigianato, all’esperienza della pittura, della scultura, o delle avanguardie in genere». «Ci piace pensare ai nonni, ai genitori, ai fratelli maggiori o alle baby sitter che accompagnano i bambini a vedere i cartoni animati – aggiunge il presidente di Bimbi&Natura, Riccardo Conticelli – e scoprono loro stessi qualcosa di alternativo al prodotto televisivo a basso costo».

Primo appuntamento con Cinevolante è per il 22 dicembre, alle 15.00, alla Sala Esse, con Porco Rosso. La programmazione al Teatro Lippi prenderà il via, invece, giovedì 27 dicembre, con due spettacoli: alle 15.30 Porco Rosso, alle 17.30 La Gabbianella e il Gatto. La rassegna è consigliata dalla Mediateca Regionale Toscana.

Annunci

Il modo più veloce di finire una guerra è perderla, George Orwell.

Aderisco al blogging day “Siria I care” per il semplice motivo che la guerra non ha mai giustificazioni ed è sempre un crimine.

 

Una bambina ferita dopo un bombardamento delle forze governative siriane ad Al-Bab, a nord di Aleppo. (Philippe Desmazes, Afp)

da CasaCris